Virbac
Equamax gel orale per cavalli 7.49 g

Per il trattamento di cestode mista e nematodi o artropodi infestazioni, a causa di adulti e immaturi nematodi, lungworms, bot e tenie nei cavalli

Prescrizione obbligatoria* (Si applicano eccezioni)

Si prega di osservare!  ()

Il testo che segue è stato tradotto automaticamente da Google Translate. Esso potrebbe non essere pienamente comprensibile e contenere errori e informazioni inaffidabili.
La nostra redazione sta attualmente scrivendo e correggendo tutte le schede tecniche dei prodotti nella tua lingua. Tutti i contenuti e le informazioni relative al prodotto saranno presto disponibili nella tua lingua.
Grazie per la pazienza e comprensione.

Equamax gel orale per cavalli

2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA DI Equamax

Ogni grammo di Equamax contiene

Le sostanze attive
Ivermectin 18,7 mg
Praziquantel 140.3 mg

eccipienti
Il biossido di titanio (E171) 20 mg
Glicole propilenico 731 mg

Per un elenco completo di excipents, vedere paragrafo 6.1

3. FORMA FARMACEUTICA DI Equamax

gel orale.

4. INFORMAZIONI CLINICHE DELLA Equamax

4.1 Specie di destinazione

Cavalli.

4.2 Indicazioni per l'utilizzazione specificando le specie di destinazione

Per il trattamento di cestode mista e nematodi o artropodi infestazioni, a causa di adulti e immaturi nematodi, lungworms, bot e tenie nei cavalli:

nematodi
Grande-Strongyle:
vulgaris Strongylus (adulti e larve arteriosa)
edentatus Strongylus (adulti e del tessuto L4 stadi larvali)
equino Strongylus (adulto)
Triodontophorus spp. (adulto)

Piccola Strongyle:
Cyathostomum:. Cylicocyclus spp, Cylicostephanus spp, Cylicodontophorus spp, Gyalocephalus spp... (Adulti e non inibito larve della mucosa).

Parascaris: Parascaris equorum (adulti e larve).

Oxyuris: Oxyuris equi (larve).

Trichostrongylus: Trichostrongylus axei (adulto).

Strongyloides: westeri Strongyloides (adulti).

Habronema: Habronema spp. (adulto),

Onchocerca: spp Onchocerca. microfilarie cioè cutanea oncocercosi

Lungworm: Dictyocaulus arnfieldi (adulti e larve).

Cestodi (tenia): perfoliata Anoplocephala, Anoplocephala magna, Paranoplocephala mamillana.

insetti ditteri: Gasterophilus spp. (Larve)

Come tenia infestazione è improbabile che si verifichi nei cavalli prima di due mesi di età, il trattamento di puledri di sotto di questa età non è ritenuta necessaria.

4.3 Controindicazioni

Non usare in puledri meno di 2 settimane di età.

Non usare in cavalle da cui viene prelevato il latte destinato al consumo umano.

Non usare in cavalli noti per essere ipersensibili ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti

4.4 Avvertenze speciali per ciascuna specie di destinazione

Il prodotto può essere utilizzato in modo sicuro in stalloni.

Si deve prestare attenzione al fine di evitare le seguenti pratiche perché aumentano il rischio di sviluppo di resistenza e potrebbero concludersi con la terapia inefficace:
Troppo frequente e ripetuto uso di antielmintici della stessa classe, per un periodo prolungato di tempo.
Sottodosaggio, che può essere dovuto ad una sottostima del peso corporeo, somministrazione errata del prodotto, o la mancanza di taratura del dispositivo di dosaggio (se presente).
Casi sospetti clinici di resistenza a antielmintici dovrebbero essere ulteriormente esaminati utilizzando test appropriati (ad esempio il conte fecali Egg Riduzione Test). Qualora i risultati della prova (s) suggeriscono fortemente resistenza ad un particolare antielmintico, deve essere utilizzato un antielmintico appartenente ad un'altra classe farmacologica ed aventi una diversa modalità di azione.

Resistenza a ivermectina (un avermectin) è stata riportata in Parascaris equorum nei cavalli in un certo numero di paesi, tra cui l'Unione europea. Pertanto l'uso di questo prodotto dovrebbe essere basato su dati epidemiologici (azienda agricola regionale) locale circa la suscettibilità di nematodi e raccomandazioni su come limitare ulteriormente la selezione per la resistenza a antielmintici.

4.5 Precauzioni speciali per l'uso

Precauzioni speciali per l'impiego negli animali

Avermectine non può essere ben tollerato in tutte le specie non bersaglio. I casi di intolleranza sono riportati nei cani, in particolare Collie, Bobtail e razze affini o croci, e anche in tartarughe e testuggini.

Cani e gatti non dovrebbe essere consentito di ingerire pasta rovesciato o l'accesso a siringhe usate a causa dei potenziali effetti avversi correlati alla tossicità ivermectina.

Resistenza dei parassiti a una particolare classe di antielmintici può sviluppare in seguito uso frequente e ripetuto di un antielmintico di quella classe.

Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali

Lavare le mani dopo l'uso (per essere sicuri che la contaminazione occhio non può accadere).
Evitare il contatto con gli occhi. In caso di contatto accidentale, sciacquare con abbondanti quantità di acqua. In caso di irritazione agli occhi, consultare un medico.
Non mangiare, bere o fumare durante la manipolazione di questo prodotto.
In caso di ingestione accidentale, consultare un medico e mostrare al medico il foglietto illustrativo in modo che lui sa quello che avete preso.

4.6 Reazioni avverse (frequenza e gravità)

I cavalli che trasportano l'infezione pesante Onchocerca microfilarie hanno sperimentato tali reazioni come gonfiore e prurito dopo il trattamento. Si presume che queste reazioni sono il risultato della distruzione di un gran numero di microfilarie.

In caso di livelli molto elevati di infestazione, distruzione dei parassiti può causare una colica transitoria lieve e nelle feci sciolte nel cavallo trattata.

Coliche, diarrea e anoressia sono stati segnalati in vari rare occasioni dopo il trattamento, in particolare quando vi è pesante fardello verme.

In rarissimi casi, sono state riportate reazioni allergiche come ipersalivazione, edema linguale e orticaria, tachicardia, mucose congestionate, ed edema sottocutaneo dopo il trattamento con il prodotto.

Un veterinario dovrebbe essere consultato se questi segni persistono.

4.7 Impiego durante la gravidanza, allattamento o l'ovodeposizione

Il prodotto può essere utilizzato in modo sicuro in cavalle durante tutto il periodo della gravidanza e il periodo di allattamento.

4.8 Interazione con altri medicinali ed altre forme di interazione

Non conosciuti.

4.9 Posologia e via di somministrazione

Posologia
somministrazione singola.
200 g di Ivermectin e 1,5 mg di praziquantel per kg di peso corporeo corrispondenti a 1,07 g di pasta per 100 kg di peso corporeo.

Per assicurare la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile; precisione del dispositivo di dosaggio deve essere controllato come sottodosaggio potrebbe portare ad un aumento del rischio di sviluppo di resistenza ai farmaci antielmintici.

Fino a 100 kg: 1.070 g
101-150 kg: 1.605 g
151-200 kg: 2.140 g
201-250 kg: 2.675 g
251-300 kg: 3.210 g
301-350 kg: 3.745 g
351-400 kg: 4.280 g
401-450 kg: 4.815
451-500 kg: 5.350 g
501-550 kg: 5.885 g
551-600 kg: 6.420 g
601-650 kg *: 6,955 g
651-700 kg *: 7.490 g

* Riguarda la siringa 7.49g solo

La prima divisione fornisce abbastanza pasta per il trattamento di 100 kg.
Ogni successiva divisione siringa fornisce abbastanza pasta per il trattamento di 50 kg di peso corporeo. La siringa deve essere regolata al dosaggio calcolato posizionando l'anello sul punto appropriato del pistone.

La siringa contenente 6,42 g di pasta fornisce pasta sufficiente per il trattamento di 600 kg di peso corporeo al tasso di dose raccomandata.
La siringa contenente 7,49 g di pasta fornisce pasta sufficiente per il trattamento di 700 kg di peso corporeo al tasso di dose raccomandata.

Istruzioni per l'uso

uso orale

Prima della somministrazione, regolare la siringa al dosaggio calcolato posizionando l'anello sullo stantuffo. La pasta viene somministrato per via orale inserendo l'ugello della siringa attraverso lo spazio interdentale e depositando la quantità necessaria di pasta sul retro della lingua. La bocca dell'animale deve essere priva di qualsiasi cibo. Subito dopo la somministrazione, elevare la testa del cavallo per alcuni secondi per assicurare la dose viene ingerito.
Il veterinario dovrebbe dare consigli per quanto riguarda adeguati programmi di dosaggio e gestione delle scorte per raggiungere un adeguato controllo dei parassiti sia per la tenia e nematodi infestazioni.

4.10 Sovradosaggio (sintomi, procedure d'emergenza, antidoti), se necessario

Uno studio di tolleranza effettuato nei puledri da 2 settimane di età con dosi fino a 5 volte la dose raccomandata non ha mostrato reazioni avverse.

studi di sicurezza condotti con il medicinale veterinario somministrato a cavalle a 3 volte la dose raccomandata ad intervalli di 14 giorni durante tutto il gestazione e l'allattamento non ha mostrato alcun aborti, eventuali effetti negativi sulla gestazione, il parto e sulle cavalle di salute generale, né alcuna le anomalie nelle puledri.

studi di sicurezza condotti con il medicinale veterinario somministrato a stalloni a 3 volte la dose raccomandata non hanno mostrato alcun effetto negativo, in particolare sulle prestazioni riproduttive.

4.11 Tempo (s).

In Cavalli: carne e visceri: 35 giorni
Uso non autorizzato in cavalli che producono latte per il consumo umano.

5. proprietà farmacologiche del Equamax

Categoria farmacoterapeutica: Antielmintici
Codice ATCvet: QP 54AA51

5.1 Proprietà farmacodinamiche

L'ivermectina è un derivato macrociclico-lattone, che ha una vasta attività antiparassitaria contro i nematodi e artropodi. Agisce inibendo gli impulsi nervosi. Il suo meccanismo d'azione comprende i canali ionici cloruro di glutammato. Ivermectina si lega selettivamente e con elevata affinità per i canali ionici cloruro di glutammato che si verificano nelle cellule nervose e muscolari invertebrati. Questo porta ad un aumento della permeabilità della membrana cellulare per ioni cloruro con iperpolarizzazione della cellula nervosa o muscolari, causando paralisi e morte dei parassiti pertinenti. I composti di questa classe possono anche interagire con altri canali cloruro ligando-dipendenti, come quelli gated dalla acido gamma-amminobutirrico neurotrasmettitore (GABA). Il margine di sicurezza per i composti di questa classe è attribuibile al fatto che i mammiferi non hanno canali del cloro glutammato-dipendenti.

Praziquantel è un derivato pirazinisochinolinico che esercita la sua attività antielmintico contro molte specie di cestodi e trematodi. Esso agisce principalmente alterando sia la motilità e la funzione delle ventose di cestodi. Il suo meccanismo d'azione comprende agli effetti negativi sulla neuromuscolare coordinamento ma anche influenzare la permeabilità del tegumento dei vermi, che porta al calcio eccessiva e perdita di glucosio. Questo induce paralisi spastica della muscolatura del parassita.
5.2 Informazioni farmacocinetiche

Dopo la somministrazione della dose raccomandata per i cavalli, il picco plasmatico ivermectina è stata raggiunta entro 24 ore. La concentrazione di ivermectina era ancora sopra 2NG / ml 14 giorni dopo la somministrazione. L'emivita di eliminazione di ivermectina era 90h. Per quanto riguarda il praziquantel , il picco plasmatico è stato raggiunto entro 1 ora. Il praziquantel è stato rapidamente eliminato e non è stato rilevato dopo il trattamento post 8 h. L'emivita di eliminazione di praziquantel era di 40 min.

6. INFORMAZIONI FARMACEUTICHE DI Equamax

6.1 Elenco degli eccipienti

olio di ricino idrogenato
idrossipropilcellulosa
Il biossido di titanio (E171)
glicole propilenico

6.2 Incompatibilità

Non applicabile.

6.3 Periodo di validità

Periodo di validità del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 2 anni.
Periodo di validità dopo la prima apertura del confezionamento primario: 6 mesi.

6.4 Precauzioni particolari per la conservazione

Non conservare a temperatura superiore a 30 ° C. Store ha aperto siringhe sotto 25C.

22.60
Ordina entro 21h 15m 17s (prima delle 12:00)
E ricevi il tuo ordine
con giovedì 28 marzo
TRASPORTO AEREO

I clienti che acquistano questo prodotto, di solito acquistano anche: