Dechra
Cardisure 5 mg per i cani 1 aromatizzato tablet

Per il trattamento di insufficienza cardiaca congestizia canino

Prescrizione obbligatoria* (Si applicano eccezioni)

Si prega di osservare!  ()

Il testo che segue è stato tradotto automaticamente da Google Translate. Esso potrebbe non essere pienamente comprensibile e contenere errori e informazioni inaffidabili.
La nostra redazione sta attualmente scrivendo e correggendo tutte le schede tecniche dei prodotti nella tua lingua. Tutti i contenuti e le informazioni relative al prodotto saranno presto disponibili nella tua lingua.
Grazie per la pazienza e comprensione.

Cardisure aromatizzati 5 mg compresse per cani.

2. CARDISURE COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Principio attivo: pimobendan
Ogni compressa contiene 5 mg pimobendan.

eccipienti:
Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1

3. CARDISURE FORMA FARMACEUTICA

Tavoletta
Luce compresse rotonde marrone, ha segnato su un lato e liscia sull'altro lato
Le compresse possono essere divisi in 4 parti uguali.

4. CARDISURE CLINICHE

4.1 Specie di destinazione

Cani.

4.2 Indicazioni per l'utilizzazione specificando le specie di destinazione

Per il trattamento di insufficienza cardiaca congestizia canino proveniente da insufficienza valvolare (mitralica e / o rigurgito tricuspide) o cardiomiopatia dilatativa.

4.3 Controindicazioni

Non usare in caso di cardiomiopatie ipertrofiche o condizioni cliniche in cui un aumento della gittata cardiaca non è possibile per motivi funzionali o anatomici (ad esempio stenosi aortica).

Vedere anche la sezione 4.7.

4.4 Avvertenze speciali

Il prodotto deve essere somministrato a stomaco vuoto almeno un'ora prima dei pasti, in quanto l'assorbimento è ridotto quando somministrato con mangime.

4.5 Precauzioni speciali per l'uso
(I) Precauzioni speciali per l'impiego negli animali

Il prodotto è aromatizzato. Per evitare l'ingestione accidentale delle compresse devono essere tenuti fuori dalla portata dei cani. Uno studio in vitro in tessuto di ratto ha dimostrato che pimobendan aumentato rilascio di insulina glucosio-indotta da beta-cellule pancreatiche in modo dose-dipendente. Se il prodotto viene somministrato a cani diabetici, i livelli di glucosio nel sangue devono essere attentamente monitorati. Come pimobendan viene metabolizzato nel fegato, particolare attenzione dovrebbe essere presa quando si somministra il prodotto per cani con grave insufficienza epatica.

(Ii) le precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali

In caso di ingestione accidentale, consultare immediatamente un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta del prodotto.
Lavare le mani dopo l'uso.
Consigli ai medici: ingestione accidentale, soprattutto da un bambino, può portare alla comparsa di tachicardia, ipotensione ortostatica, rossore del viso e mal di testa.

4.6 Reazioni avverse (frequenza e gravità)

Un effetto positivo cronotropo moderata e vomito possono verificarsi in rari casi. Tuttavia, questi effetti sono dose-dipendenti e possono essere evitati riducendo la dose in questi casi. In rari casi sono stati osservati transitori diarrea, anoressia o letargia. Anche se un rapporto con pimobendan non è stato chiaramente stabilito, in casi molto rari, i segni di effetti sulla emostasi primaria (petecchie sulle mucose, emorragie sottocutanee) possono essere osservati durante il trattamento. Questi segni scompaiono quando viene ritirato il trattamento. In rari casi, un aumento del rigurgito della valvola mitrale durante il trattamento pimobendan cronica nei cani con malattia della valvola mitrale è stato osservato. Il monitoraggio della funzione cardiaca e la morfologia è consigliato in animali trattati con pimobendan.

4.7 Impiego durante la gravidanza, allattamento o l'ovodeposizione

Studi di laboratorio su ratti e conigli non hanno evidenziato l'esistenza di effetti teratogeni o fetotossici. Tuttavia, questi studi hanno mostrato evidenza di effetti maternotossici e embriotossici a dosi elevate, e hanno anche dimostrato che pimobendan viene escreto nel latte. La sicurezza del prodotto non è stato valutato in cagne gravide o in allattamento. Usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio / beneficio del veterinario responsabile.

4.8 Interazione con altri medicinali ed altre forme di interazione

In studi farmacologici è stata riscontrata alcuna interazione tra il ouabain glicoside cardiaco e pimobendan. L'aumento pimobendan indotto contrattilità del cuore viene attenuata in presenza del verapamil calcio-antagonista e propranololo β-antagonista.


Dosi da somministrare e via di somministrazione

La dose giornaliera preferibile è di 0,5 mg pimobendan / kg di peso corporeo.

Non superare la dose consigliata.

Determinare il peso corporeo in modo accurato prima del trattamento al fine di garantire il corretto dosaggio.

Le compresse devono essere somministrate per via orale ad una dose di 0,2 mg a 0,6 mg pimobendan / kg di peso corporeo al giorno. La dose deve essere suddivisa in due somministrazioni (0,25 mg / kg di peso corporeo ogni), una metà della dose al mattino e l'altra metà circa 12 ore più tardi. La dose di mantenimento deve essere regolata individualmente dal veterinario responsabile a seconda della gravità della malattia.

Tabella per mostrare il dosaggio

Quotidiano pimobendan Dosaggio: 0,2-0,6 mg / kg. La dose giornaliera preferibile è di 0,5 mg / kg


Peso corporeo (kg): tutti i giorni Dosaggio (mg); Numero di compresse per la somministrazione

21 - 40: 10; 1 compressa (5 mg) al mattino e 1 compressa (5 mg) alla sera                       

Il prodotto può essere combinato con un diuretico trattamento ad esempio furosemide.

Per rompere una tavoletta doppia segnato in quarti, posizionare il tablet su una superficie piana con il lato segnato up e applicare una pressione al centro con il pollice.


Ogni dose deve essere somministrata circa un'ora prima della somministrazione.
4.10 Sovradosaggio (sintomi, procedure d'emergenza, antidoti), se necessario

In caso di sovradosaggio, possono verificarsi un effetto cronotropo positivo e vomito. In questa situazione, il dosaggio deve essere ridotto e deve essere iniziato un trattamento sintomatico appropriato.

4.11 Tempo (s)

Non applicabile.

5. CARDISURE PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

Categoria farmacoterapeutica: stimolante cardiaco (inibitore della fosfodiesterasi)

Codice ATCvet: QC01CE90

5.1 Proprietà farmacodinamiche

Pimobendan, un derivato benzimidazolo-piridazinone, è un non-simpaticomimetici, sostanza inotropo non glucoside con potenti proprietà vasodilatatore.
Pimobendan esercita il suo effetto stimolante del miocardio da un duplice meccanismo d'azione: si aumenta la sensibilità di calcio di miofilamenti cardiaci e inibisce la fosfodiesterasi (tipo III). Si presenta anche un'azione di vasodilatazione attraverso l'inibizione dell'attività della fosfodiesterasi III.

Quando utilizzato in casi di insufficienza valvolare in concomitanza con furosemide, il prodotto ha dimostrato di migliorare la qualità della vita e prolungare l'aspettativa di vita nei cani trattati.

Quando utilizzato in un numero limitato di casi di cardiomiopatia dilatativa in combinazione con furosemide, enalapril e digossina viene mostrato il prodotto per migliorare la qualità della vita e per estendere l'aspettativa di vita nei cani trattati.


5.2 Informazioni farmacocinetiche

Assorbimento:
Dopo somministrazione orale di questo medicinale veterinario l'assoluta biodisponibilità del principio attivo è 60-63%. Dal momento che questo biodisponibilità è notevolmente ridotta quando pimobendan viene somministrato con il cibo o poco dopo, si raccomanda di trattare gli animali circa 1 ora prima della somministrazione.

Distribuzione
Il volume di distribuzione è di 2,6 l / kg, indicando che pimobendan è distribuito facilmente nei tessuti. La proteina plasmatica media di legame è del 93%.


Metabolismo
Il composto è ossidativa demetilata al suo principale metabolita attivo (UD-CG 212). Ulteriori vie metaboliche sono coniugati di fase II di UD-CG-212, in glucuronidi essenza e solfati.

Eliminazione
L'eliminazione emivita plasmatica di pimobendan è di 1,1 ± 0,7 ore.

Il principale metabolita attivo è eliminato con eliminazione emivita plasmatica di 1,5 ± 0,2 ore. Quasi l'intera dose viene eliminata con le feci.

6. CARDISURE FARMACEUTICHE

6.1 Elenco degli eccipienti

Cellulosa microcristallina (E460)
sodica
Stearato di magnesio
sapore di carne naturale

6.2 Incompatibilità

Non conosciuti.

6.3 Periodo di validità

Periodo di validità del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 30 mesi.
Periodo di validità delle compresse divise dopo la prima apertura del blister: 3 giorni

6.4. Speciali precauzioni per la conservazione

Rientro una compressa divisa nel blister aperto e consumare entro 3 giorni.
Non conservare a temperatura superiore ai 30 ° C

6.5 Natura e composizione del confezionamento primario
Alluminio - PVC / PE / PVDC blister:
10 compresse per blister: 2, 5, 10 o 25 blister per cartone.

Alluminio - blister in alluminio:
5 compresse per blister: 4, 10, 20 o 50 blister al cartone.

Non tutte le presentazioni siano commercializzate.

6.6 Precauzioni particolari per lo smaltimento dei materiali di scarto prodotti medicinali veterinari non utilizzati derivanti dall'uso di tali prodotti

Tutti i medicinali materiali del prodotto o di scarto veterinari non utilizzati derivati ​​da tali medicinali devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

come
1
. . . .
0.86 €
come
10
. . . .
0.83 €
come
20
. . . .
0.80 €
come
30
. . . .
0.77 €
come
40
. . . .
0.74 €
come
100
. . . .
0.71 €
0.86
Ordina entro 10h 55m 19s (prima delle 12:00)
E ricevi il tuo ordine
con mercoledì 23 ottobre
TRASPORTO AEREO

I clienti che acquistano questo prodotto, di solito acquistano anche: